OZONO TERAPIA

Sapevate che l’ossigeno-ozono terapia combatte le rughe? Oggi parleremo di ozonoterapia in medicina estetica e dermatologia!

L’invecchiamento cutaneo è un processo inarrestabile che è legato sia all’età anagrafica che alla  graduale trasformazione fisiologica dei tessuti. Tra i 25/30 anni di età la pelle comincia a invecchiare facendo affiorare in superfice i caratteristici segni d’incanutimento causati dal progressivo assottigliamento del tessuto cutaneo e dalla riduzione qualitativa e quantitativa delle cellule. Parliamo, sorridiamo e comunichiamo attraverso moltissimi muscoli mimici facciali che attraverso il perenne movimento sottopongono la pelle ad allungamenti, stiramenti e contrazioni con la conseguente perdita di tonicità, elasticità e comparsa di rughe d’espressione.

Ozonoterapia anti rughe

Nell’ambito della medicina estetica sono stati sviluppati nuovi protocolli riguardanti l’utilizzo dell’ossigeno-ozono terapia per trattare inestetismi del viso e soprattutto degli arti inferiori. I vantaggi dell’ossigeno-ozono terapia sono infatti molteplici. Sul viso è possibile realizzare un protocollo di  ringiovanimento (anti-aging) del viso, collo e decolletè abbinando la miscela di ozono e ossigeno a concentrati piastrinici (PRF) che permettono di rigenerare e rinnovare il tessuto cutaneo, stimolando una maggiore quantità di collagene ed elastina.

Il meccanismo d’azione è molto semplice: attraverso l’ossigeno si va a riossigenare un tessuto che, con il passare degli anni, ha perso elasticità e tonicità; con l’ozono si stimola la produzione del collagene con susseguente miglioramento delle zone trattate. Con i concentrati piastrinici che si ottengono da un prelievo di sangue autologo (cioè della stessa persona che li utilizzerà) si sfrutta il potere rigenerante delle piastrine contenute nel sangue, accelerando la ricostruzione del tessuto.

APPLICAZIONE

Per la sola ossigeno-ozono terapia si precede la seduta con l’utilizzo di una pomata anestetica per offrire il maggior comfort possibile alla paziente che poi verrà trattata con l’utilizzo un sottilissimo ago monouso per iniettare sottocute la miscela di ossigeno e azoto lungo l’ovale del viso, nel solco delle rughe naso-labiali, frontali e del contorno occhi. Il risultato finale è immediato: la contemporanea ossigenazione dei tessuti e la stimolazione cellulare rendono la pelle più elastica, lucente, morbida, turgida e giovane.

Per i concentrati piastrinici si effettua sul paziente un piccolo prelievo di sangue (da 5 a 20cc, come nei normali prelievi per le analisi) e si esegue una centrifuga di circa 8 minuti, ottenendo la separazione del sangue in globuli rossi e bianchi e in plasma, in cui sono contenuti i Fattori di Crescita delle piastrine.

Ovviamente il costo della seduta varia dai 100€ a 400€ a seconda che si opti per un protocollo o un altro.

OZONO THERAPIA  NEL TRATTAMENTO ANTICELLULITE

Per quanto riguarda il trattamento della cellulite  le cause scatenanti  possono essere molte! Alcune sono basate su motivi predisponenti come ad esempio patologie del sistema ormonale, un’alimentazione scorretta (frequentissima!), un’alterazione del microbiota intestinale che esita in stipsi (la stitichezza è di per sé causa di auto inquinamento…), il fumo e una certa predisposizione eredo-familiare. Altre cause invece possono essere trovate nella sedentarietà e/o alterazioni della postura (anche, semplicemente, stare seduti molte ore in modo errato) e naturalmente quando sono presenti patologie (spesso presenti in altre donne della famiglia) del circolo venoso e/o linfatico.

Le alterazioni del microcircolo venoso e linfatico causano inizialmente uno stato edematoso che poi diventa fibroso sino ad arrivare allo stadio definito scleronodulare.

Sugli arti inferiori l’ossigeno-ozono terapia  svolge una potente azione lipoliticache permette di trasformare  il grasso in una sostanza lipolitica, rendendolo così facilmente eliminabile attraverso l’urine. Soprattutto l’aspetto drenante associato al miglioramento della micro circolazione determina un miglioramento del tessuto, contrastando l’infiammazioni interne senza alcuna controindicazione né rischio di allergie. Infine, particolare non di poco conto, l’ossigeno-ozono terapia è più economica rispetto ad altri trattamenti analoghi.

Una seduta si può aggirare intorno alle 100 €

APPLICAZIONE

La terapia si basa sulla somministrazione di una miscela gassosa che si ottiene miscelando l’ozono all’ossigeno.

Questa miscela esercita una forte azione antiinfiammatoria e favorisce il rilascio e l’utilizzo dell’ossigeno all’interno del corpo nonché il rilascio dei fattori di crescita che stimolano la rigenerazione cellulare.

L’ozonoterapia è estremamente utilizzata nella medicina estetica grazie alle sue molteplici proprietà biochimiche:

  • é efficace sulla cellulite favorendo la scissione degli acidi grassi e la loro eliminazione attraverso le urine
  • è ottima sui capillari poiché migliora la circolazione linfatica
  • migliora la tonicità dei tessuti attraverso l‘ossigenazione tissutale
  • aumenta l’ossigenazione dei tessuti favorendo il riassorbimento dell’edema

    Le sedute (due a settimana) vengono effettuate iniettando la miscela gassosa con un singolo ago monouso di diametro piccolissimo e, mediamente, vanno calcolate tra le 10 e le 20 sedute.

In contemporanea è anche possibile il trattamento dei piccoli capillari (chiamati teleangectasie) esteticamente sgradevoli (e che sono di per sé già sintomatici di una situazione venosa già compromessa). C’è la tecnica della infiltrazione intravasale (ovvero dentro al piccolo capillare) che quelle extravasale, che migliorando l’ossigenazione dei tessuti migliora anche la struttura del capillare.

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il Dott.r Fabrizio de Gasperis , medico chirurgo odontoiatra, nonchè Presidente dell’ Associazione Medica Italiana Kousmine.

 

CONTATTI

      Dott fabrizio de Gasperis

BLOG

 

Leave A Comment

Facebook FanPage