I segreti del contouring

Come ricreare armonia, volume e tridimensionalità al volto con un gioco di luci e ombre. Segreti di bellezza e strategie per valorizzare la tua immagine con il countouring

Il trucco è illusione ottica, è la capacita di rendere un viso diverso, senza di fatto realmente modificarlo”.

Così si apre il libro icona l’Arte e il trucco, scritto dal guru del make-up Stefano Anselmo, che ci spiega come l’uso sapiente del colore e del contouring o tecnica pittorica del chiaro-scuro, possa di fatto creare un illusione ottica tale da ingannare l’occhio e rendere un’immagine più attrattiva e gradevole alla vista.

Model wearing black feather collar.Comprendiamo quindi come sfruttare al meglio quest’arte per accrescere l’impatto visivo e plasmare in modo armonico i volumi personali.

Esistono infatti dei canoni estetici di riferimento che contribuiscono a rendere più armonica un’immagine, sortendo così l’effetto di valorizzarla ed esaltarla. Hai mai sentito parlare per esempio di viso ovale? E di silhoutte a “sirena“?

Idealmente il viso dovrebbe avere una forma ovale e ovviamente tutti hanno una bellezza personale che merita di essere esternata, e il gioco sta’ proprio in questo,  nel saper dosare ciò che è ideale e reale, desiderarato e concreto.

IMG_7014-ok2 (1)

Photo Giancarlo Campagnola

La tecnica del countouring, nata a livello pittorico per dare tridimensionalità a un’immagine, si basa su delle semplici regole: il chiaro riflette la luce e ha il potere di allargare, creare prominenza, allungare, ingrandire; lo scuro assorbe la luce restringe, incava, accorcia, evidenzia.

A questo punto è importante una considerazione: tutte noi consapevolmente e inconsapevolmente influenziamo la nostra immagine, creando armonia o disarmonia, giochi di luce e ombre, aree prominenti o macchie di colore. Dalla semplice terra colorata al fondotinta sapere dove applicare lo scuro o i punti luce può fare una grossa differenza.

Se per esempio si usa un fondotinta chiaro al centro del viso, esso magicamente allarga e rende la zona più prominente.

Sul dorso del naso il chiaro allunga e assottiglia, mentre ai lati dello stesso amplia e appiattisce.

Se applicato sul mento  il punto luce regala prominenza, mentre sotto l’arcata sopraccigliare accentua l’angolo e da’ maggiore ampiezza allo sguardo.

Applicato sullo zigomo regala prominenza, all’interno dell’occhio ingrandisce, applicato sulla palpebra mobile interna, regala luce e ampiezza.

screen-shot-2015-01-15-at-8-17-48-pm

Credits L’arte di truccarsi di Kevyn O’ Connor

Spesso poi accade di usare la terra al posto del fondotinta e di applicarla in modo casuale su tutto il viso. Attenzione però un viso scurito appare più stretto. Per questo è consigliabile usarla con parsimonia solo in alcune zone, come l’attaccatura dei capelli per accorciare una fronte ampia o sotto lo zigomo per incavarlo e metterlo in evidenza.

Con lo scuro si può attenuare un mento importante, accorciare un naso troppo lungo e rendere un viso meno “paffuto”.

Ricordiamoci inoltre che una bocca truccata di scuro sembra più piccola e evidente, mentre le labbra bordate di scuro otticamente sembrano più grandi. Di contro le labbra carnose e importanti possono essere attenuate e alleggerite da toni neutri e minimal che regalano un look curato, ma naturale.

Gli occhi bordati internamente di scuro hanno maggiore intensità e, se sono piccoli, una sottile linea di eyeliner esterna contribuirà a renderli otticamente più ampi.

Chanel-Les-BeigesCourtesy Chanel

Esistono inoltre due tipi di contouring: il primo, più leggero e delicato, che aiuta a dare tridimensionalità al viso e migliorare i lineamenti senza stravolgerlo, il secondo più drammatico, che a volte può proprio cambiarci la faccia.

Il primo lo si può ricreare con due fondotinta di diverse tonalità o semplicemente con una terra opaca e una cipria illuminante.

Ovviamente quest’effetto è molto naturale e può essere ricreato da tutte nella vita quotidiana.

concealer3Il secondo, più enfatizzato e drammatico, è spesso usato in ambito professionale, su set  fotografici, teatrali e televisivi e naturalmente viene ricreato usando fondotinta stick, più materici e coprenti, che hanno l’effetto di rendere più evidente il gioco di chiaro-scuro.

T0PL_INTENSITYONE_OS_A

Uno dei miei prodotti preferiti è il duo Shade & Illuminate di Tom Ford. Creato per esaltare l’architettura del viso questo duetto evidenzia, ombreggia, scolpisce e rimodella senza appesantire il lineamenti: la parte illuminante dona luminosità alla pelle; lo scuro definisce i contorni pur rimanendo discreto e invisibile a occhio nudo.

Per saperne di più ti aspetto puoi prenotare una consulenza tramite i miei contatti

CONTATTAMI

 

Leave A Comment

Facebook FanPage